26/05/2018 00:01:00
    

Quotidiani

Salute e Benessere

L’ACQUA DEI 21 COMUNI INTERESSATI DAI PFAS E’ POTABILE?

L’ACQUA DEI 21 COMUNI INTERESSATI DAI PFAS E’ POTABILE?

Alonte, Brendola, Lonigo, Sarego, Asigliano, Noventa Vicentina e Poiana Maggiore (provincia di...

UN RIMEDIO ANTICO ED ECONOMICO PER CURARE I SOMARI: i libri…, ma se i Somari non li leggono?

UN RIMEDIO ANTICO ED ECONOMICO PER CURARE I SOMARI: i libri…, ma se i Somari non li leggono?

Lo sapete che la Regione Veneto ha messo in atto una sorveglianza attenta dei danni derivanti...

Scenari del terzo millennio: Autodistruzione?

Scenari del terzo millennio: Autodistruzione?

Da quando l’uomo è comparso sulla terra ha almeno un impegno quotidiano fisso da...

Giornata Malattie Rare IVI: le patologie genetiche più frequenti nella diagnosi genetica preimpianto

Giornata Malattie Rare IVI: le patologie genetiche più frequenti nella diagnosi genetica preimpianto

Si celebra il prossimo 28 febbraio la Giornata Mondiale delle Malattie Rare, che...

INFLUENZATI DALL’INFLUENZA

INFLUENZATI DALL’INFLUENZA

L’influenza, alla quarta settimana del 2018, conta circa 5.500.000 persone. Il dato...

Amici del Bambino Malato Onlus: Laura Chiatti, Marco Bocci e Mauro Casciari testimonial d'eccezione

Amici del Bambino Malato Onlus: Laura Chiatti, Marco Bocci e Mauro Casciari testimonial d'eccezione

Laura Chiatti, Marco Bocci e Mauro Casciari insieme per il Gran Galà di Beneficenza...

ANESTESIA E DIABETE:  a colloquio con il Dott. Pierluigi Marranconi

ANESTESIA E DIABETE: a colloquio con il Dott. Pierluigi Marranconi

ANESTESIA E DIABETE:   a colloquio con il Dott. Pierluigi Marranconi, Anestesista...

DIABETE NEI BAMBINI - INTERVISTA AL PROF. CLAUDIO MAFFEIS

DIABETE NEI BAMBINI - INTERVISTA AL PROF. CLAUDIO MAFFEIS

INTERVISTA AL PROF. CLAUDIO MAFFEIS - Professore di Pediatria Università di Verona -...

Ottobre in rosa, ottobre di prevenzione femminile

Ottobre in rosa, ottobre di prevenzione femminile

Ho celebrato questo mese al femminile indossando o portando addosso ogni giorno qualcosa di...

La Regola delle 3 R

La Regola delle 3 R

FOCUS: L’INTESTINO   Nell’intervista fatta al Dott. Fiorito, è...

COME ATTREZZARSI PER LA  STAGIONE FREDDA?…L’HO CHIESTO AL DOTT. ALBERTO FIORITO

COME ATTREZZARSI PER LA STAGIONE FREDDA?…L’HO CHIESTO AL DOTT. ALBERTO FIORITO

Cari amici e lettori, chi di voi mi segue sa quanto io cerchi in tutti i modi di sondare...

L’8 PER IL BENESSERE - LA SALUTE NON E’ UN TERNO AL LOTTO

L’8 PER IL BENESSERE - LA SALUTE NON E’ UN TERNO AL LOTTO

2° appuntamento del ciclo “L’8 per il benessere – La salute non è...

2° appuntamento del ciclo “L’8 per il Benessere: la salute non è un terno al lotto”

2° appuntamento del ciclo “L’8 per il Benessere: la salute non è un terno al lotto”

2° appuntamento del ciclo “L’8 per il Benessere: la salute non è un...

Wellness Walking - 7 GIUGNO 2017 – PARCO QUERINI – VICENZA

Wellness Walking - 7 GIUGNO 2017 – PARCO QUERINI – VICENZA

Di consigli per migliorare lo stile di vita ce ne sono tanti, il richiamo a scegliere...

IN GUARDIA!

IN GUARDIA!

Tra un poco si scateneranno le corse per la “prova costume”. E come ogni anno ci...

Il cambiamento inizia da te: questionario per il benessere

Il cambiamento inizia da te: questionario per il benessere

Partiamo da un dato di fatto: in Italia si stima che almeno 1.000.000 di persone siano...

CICALA O FORMICA? DIETA O CORRETTO STILE DI VITA?

CICALA O FORMICA? DIETA O CORRETTO STILE DI VITA?

E’ di nuovo primavera e tra un po’, se non già da ora, molte persone...

IL SUPPORTO EMOTIVO E LA PRESERVAZIONE DELLA FERTILITA’: LA CHIAVE PER VIVERE CON L’ENDOMETRIOSI

IL SUPPORTO EMOTIVO E LA PRESERVAZIONE DELLA FERTILITA’: LA CHIAVE PER VIVERE CON L’ENDOMETRIOSI

L'endometriosi è una malattia tanto dolorosa quanto sconosciuta. Colpisce milioni...

Non siamo girasoli, ma …

Non siamo girasoli, ma …

… come i girasoli e tutti gli altri essenti viventi del pianeta Terra, siamo...

VIRUS RESPIRATORIO SINCIZIALE ED ENTEROVIRUS, ALL'ORIGINE DI INFEZIONI RESPIRATORIE ETA' PEDIATRICA

VIRUS RESPIRATORIO SINCIZIALE ED ENTEROVIRUS, ALL'ORIGINE DI INFEZIONI RESPIRATORIE ETA' PEDIATRICA

Si è appena concluso a Stoccolma il meeting ECDC (European Centre for Disease...

DIVENTARE MADRI DOPO IL TUMORE E’ POSSIBILE

DIVENTARE MADRI DOPO IL TUMORE E’ POSSIBILE

Il prossimo 4 febbraio ricorre la Giornata Mondiale contro il Cancro, patologia che solo in...

La salute vien mangiando!

La salute vien mangiando!

Come sono cambiati i tempi: una volta si diceva “l’appetito vien mangiando”,...

Dolce da morire!

Dolce da morire!

In questo mese un appuntamento molto importante è passato praticamente in sordina,...

Le tre Grazie: beltà ingegno virtù

Le tre Grazie: beltà ingegno virtù

CARME AD ANTONIO CANOVA Alle Grazie immortali le tre di Citerea figlie...

	 Congresso Mondiale Cure Palliative Pediatriche - Dal 16 al 19 novembre a Roma

Congresso Mondiale Cure Palliative Pediatriche - Dal 16 al 19 novembre a Roma

Dal 16 al 19 novembre Roma diventerà la Capitale mondiale per le Cure palliative...

ICTUS CEREBRALE: LA RIABILITAZIONE DIVENTA VIRTUALE

ICTUS CEREBRALE: LA RIABILITAZIONE DIVENTA VIRTUALE

 Il prossimo 29 ottobre si celebra la Giornata Mondiale contro l’Ictus Cerebrale,...

FRECCIAROSA 2016: LA PREVENZIONE VIAGGIA AD ALTA VELOCITA’

FRECCIAROSA 2016: LA PREVENZIONE VIAGGIA AD ALTA VELOCITA’

Anche quest’anno, dal 3 al 14 ottobre, nel mese dedicato alla prevenzione delle malattie...

Quando “CUORE” fa rima con… STILE DI VITA

Quando “CUORE” fa rima con… STILE DI VITA

Il cuore è il protagonista della nostra vita fisica ed emozionale: quando siamo...

UNA MISS UNIVERSO DA RISCOPRIRE, PER AMARLA PERDUTAMENTE!

UNA MISS UNIVERSO DA RISCOPRIRE, PER AMARLA PERDUTAMENTE!

La “Miss Universo” delle diete è certamente la Dieta Mediterranea: titolo...

L’UOMO IDEALE? FA' PREVENZIONE!

L’UOMO IDEALE? FA' PREVENZIONE!

 “Abbiamo disperatamente bisogno di maggior impegno sul fronte della prevenzione e...

Parole: strumento di benessere

Parole: strumento di benessere

Le parole traducono i nostri pensieri, esprimono emozioni e stati d’animo e possono...

Albicocche: vellutate, profumate, dolci, bellissime … ma non solo!

Albicocche: vellutate, profumate, dolci, bellissime … ma non solo!

Fin da piccola mi piaceva schiacciare il seme e mangiarne la mandorla… A dire il vero...

CI SIAMO BEVUTI E CI BEVIAMO DI TUTTO… ANCHE LE BIBITE RADIOATTIVE

CI SIAMO BEVUTI E CI BEVIAMO DI TUTTO… ANCHE LE BIBITE RADIOATTIVE

Lo scorso 4 luglio si è celebrato il giorno dell’Indipendenza Americana, ma si...

Fai qualcosa di buono per il tuo corpo

Fai qualcosa di buono per il tuo corpo

“Fai qualcosa di buono per il tuo corpo, affinché la tua anima abbia voglia di...

Estate: baciamo il sole!!!

Estate: baciamo il sole!!!

Spesso non prestiamo abbastanza attenzione alle nostre labbra e per questo vi dò alcuni...

 Prevenzione primaria? No, grazie… non ci credo!

Prevenzione primaria? No, grazie… non ci credo!

Cari Amici, titolo l’articolo di oggi con una frase che può sembrare una...

SALUTE E BENESSERE PER I NOSTRI FIGLI

SALUTE E BENESSERE PER I NOSTRI FIGLI

Tra poco finisce la scuola e stiamo già pianificando o abbiamo già pianificato,...

Salute e Benessere 3 - PUO’ MANCARE IL NOSTRO ‘TEST’ ?

Salute e Benessere 3 - PUO’ MANCARE IL NOSTRO ‘TEST’ ?

Cari amici, come in tutte le rubriche che si rispettano, vi propongo anch’io un...

Salute e benessere 3 - L'utilizzo degli Integratori

Salute e benessere 3 - L'utilizzo degli Integratori

Anche in questi giorni si susseguono notizie più o meno allarmistiche sulla...

Salute e Benessere 2 - La Piramide Alimentare

Salute e Benessere 2 - La Piramide Alimentare

Ciao a tutti! La riconoscete? E’ la Piramide Alimentare che rappresenta la Dieta...

Benvenuti nella Stanza della Salute e Benessere!

Sono Stefania Carlotto ed inizio oggi ad “arredare” questa stanza, con...

Prevenire a tavola l'ictus cerebrale. Ecco le regole degli esperti

Prevenire a tavola l'ictus cerebrale. Ecco le regole degli esperti

Studi scientifici confermano come il consumo di olio d’oliva, frutta, verdura e pesce...

29 FEBBRAIO 2016 - GIORNATA DELLE MALATTIE RARE

29 FEBBRAIO 2016 - GIORNATA DELLE MALATTIE RARE

“Unisciti a noi per far sentire la voce delle Malattie Rare”: questo il messaggio...

Premio EURORDIS alla Carriera per Renza Barbon Galluppi

Premio EURORDIS alla Carriera per Renza Barbon Galluppi

Il 23 febbraio 2016 a Bruxelles Sua Altezza Reale la Principessa Astrid del Belgio...

Adua Del Vesco si fa allenare dal Personal Trainer Veneto Andrea Carollo

Adua Del Vesco si fa allenare dal Personal Trainer Veneto Andrea Carollo

Andrea Carollo è il personal trainer di Adua Del Vesco Adua Del Vesco, ragazza molto...

IL TATUAGGIO NON È PIÙ PER SEMPRE

IL TATUAGGIO NON È PIÙ PER SEMPRE

Roma, 29 settembre 2015 – Oggi tatuarsi va molto di moda. Un tatuaggio si fa per...

TIROIDE: I dati definitivi emersi dalla campagna di sensibilizzazione #Tiroide

TIROIDE: I dati definitivi emersi dalla campagna di sensibilizzazione #Tiroide

Roma, 28 luglio 2015. Segni e sintomi non sempre conducono alla diagnosi di alterata funzione...

SIPPS, estate e alimentazione dei bambini: cosa è meglio mangiare

SIPPS, estate e alimentazione dei bambini: cosa è meglio mangiare

Roma, 8 luglio 2015 – “Mangiare è una necessità, mangiare...

Il centro benessere Desyl ad Expo 2015

Il centro benessere Desyl ad Expo 2015

Dal centro di Novate alla fiera Expo. E' questa l'esperienza che vivrà sabato...

L’ACQUA DEI 21 COMUNI INTERESSATI DAI PFAS E’ POTABILE?

Alonte, Brendola, Lonigo, Sarego, Asigliano, Noventa Vicentina e Poiana Maggiore (provincia di Vicenza); Montagnana (Padova); Albaredo, Arcole, Cologna, Pressana, Roveredo di Guà, Veronella, Zimella, Bevilacqua, Bonavigo, Boschi Sant’Anna, Legnago, Minerbe, Terrazzo (Verona).

 

Oggi apro una finestra su questo problema che coinvolge 21 comuni nelle province di Vicenza, Verona e Padova.

Negli ultimi tempi i PFAS trovano spazio quasi quotidiano e ho cercato di capire meglio quale sia la situazione. Il problema riguardante l’ex RIMAR, ora MITENI, mi era noto, se ne parlava, se ne conosceva l’origine da molti anni. Così, cercando un po’ più in profondità le notizie, si scopre che MITENI da 7 anni non produce più PFOS e PFOA (per essere precisi produce Pfas a catena corta Pfos che non hanno persistenza nell’organismo) e che le stesse sostanze sono però acquistate dal mercato estero da circa 200 aziende della zona che operano nel settore conciario e manifatturiero.

Tali imprese sono allacciate agli stessi scarichi consortili a cui è allacciato lo stabilimento MITENI e le domande che sorgono sono:

-          A che punto sono i controlli?

-          Siamo sicuri che i peggiori inquinanti per la nostra salute siano i PFAS?

-          Non ci possono essere altri inquinanti che attualmente non sono monitorati?

Mi sono posta queste domande dopo aver trovato una sentenza del 14/04/79 nella quale l’ex Rimar fu ritenuta non responsabile di inquinamenti. Sappiamo però che dopo circa 40 anni possono essere variati sia gli strumenti di monitoraggio, sia le disposizioni di legge in merito ai minimi da rispettare sugli sversamenti nelle acque e pertanto ho cercato di approfondire l’argomento.

Abito a Vicenza e, nonostante la città non rientri nella “zona rossa”, ho sentito la necessità di essere rassicurata sulla qualità e sulla sicurezza dell’acqua che beviamo e utilizziamo quotidianamente.

Inizialmente ho cercato notizie in merito sul sito della Regione Veneto, poi mi sono rivolta anche ad ARPAV e a MITENI, semplicemente perché, ascoltando i servizi di stampo scandalistico o peggio, terroristico, sentivo che qualcosa strideva.

E infatti, se consideriamo che la Regione Veneto è attiva rispetto a questo problema fin dal 2013 e come dicevo, MITENI collabora sia con ARPAV che con la Regione, come possiamo ancora essere tartassati dai soliti mantra?

Va detto che è stato condotto un monitoraggio per approfondire la situazione del contesto geologico e che la Regione Veneto ha deciso di potenziare la barriera idraulica attraverso la realizzazione di nuovi pozzi e il potenziamento del sistema di depurazione con filtri a carbone. Ulteriori implementazioni della barriera sono avvenuti nel 2015, mentre nel 2016 è stata realizzata una nuova barriera.

Tutto questo ha portato a qualche risultato? Ad oggi possiamo dire di sì e possiamo tranquillamente bere l’acqua che proviene dai nostri acquedotti perché i filtri a carbone funzionano, mentre per le acque di abbeverata e dei pozzi privati per irrigazione le analisi sono ancora in corso.

A riconferma di ciò sopra scritto, il 9 aprile 2018 ARPAV ha pubblicato i dati relativi alle analisi fatte allo scarico MITENI: per il 99% i PFAS a catena lunga e a catena corta presenti nel collettore ARICA non provengono da MITENI.

Da questa panoramica appare evidente che, persistendo il problema, le indagini e le analisi dovrebbero essere allargate anche alle altre 200 aziende che utilizzano sostanze perfluoroalchiliche.

E anche su questo una risposta in realtà c’è, dato il fatto che il Tribunale Superiore delle Acque Pubbliche si è espresso, decretando una serie di provvedimenti e accertamenti da attuare in un programma cronologico ben definito, come di fatto recepito dalla Regione Veneto con il decreto n.101 del 7 marzo 2017.

A questo punto sarebbe importante sapere qual è lo stato dell’arte attuale, rispetto alle disposizioni del TSAP, come pure sarebbe importante sapere se le verdure dei nostri orticelli siano o meno “in salute”…

 

 

Mentre aspettiamo pazientemente gli aggiornamenti, sappiamo che tutta l’attività svolta e in svolgimento è mirata alla soluzione di un problema le cui conseguenze potrebbero ripercuotersi sulla salute.

Ad oggi, comunque, studi effettuati non evidenziano con certezza la correlazione tra insorgenza di malattie e presenza di PFAS nel sangue.

Eppure continuano a sorgere comitati, si aprono indagini, ma, da quanto si apprende dai giornali, sono tutte a senso unico, mentre sarebbe importante capire perché, nonostante le certificazioni di ARPAV rispetto al grado di inquinabilità di MITENI, le stesse non contemplino, ad esempio, le altre 200 aziende presenti sul territorio.

Va sottolineato inoltre che il Registro Tumori ha compiuto uno studio approfondito che ha escluso la correlazione tra insorgenza e maggior incidenza di neoplasie con la presenza di PFAS nel sangue.

 

Grande apprensione si è sviluppata, giustamente, verso la tutela della salute dei nostri bambini e ragazzi. Doverosamente sono stati fatti accertamenti in proposito ed è stato istituito un filo diretto tra le analisi dell’acqua delle scuole e tutti gli utenti, per monitorare la situazione.

Per chi fosse interessato, ecco il link:

http://www.analisipfas.it/controlli-scuole.html

 

Ritengo doveroso ricordare che la salute non si promuove semplicemente cercando di addossare colpe e responsabilità a destra e a manca e che alle 3 emergenze mondiali (tubercolosi, malaria, diabete) se n’è aggiunta un’altra da poco tempo ed è l’antibiotico-resistenza: anche per affrontare questa, occorre una maggiore e corretta informazione associata ad atteggiamenti responsabili che si assumono attraverso un’attenzione quotidiana ad un migliore o rinnovato stile di vita.

I dati relativi al 2016 (https://www.newence.com/2016/12/09/dati-epidemiologici-aggiornati-per-le-malattie-cardiovascolari-in-europa/) indicano che le malattie cardiovascolari causano più di quattro milioni di morti ogni anno in Europa, rappresentando il 45% del numero totale di decessi. Le cause più comuni sono state la cardiopatia ischemica e le malattie cerebrovascolari, con 1,8 milioni e 1,0 milioni di morti rispettivamente, eppure questi dati sembrano essere indifferenti ai più, come pure permane una sostanziale indifferenza nei confronti dell’obesità e del diabete.

Mi astengo dal condividere con voi le mie considerazioni rispetto a questa situazione, sicura che ognuno di voi saprà fare delle valutazioni oggettive e, di seguito, per chi volesse approfondire l’argomento del presente, riporto alcuni studi (perdonerete la traduzione dall’inglese sicuramente non perfetta…)

 

Ne cito qualcuno, tratto dalla rassegna di NCBI:

-          Studio a cura di “Department of Epidemiology, West Virginia University “– Agosto 2016

“OBIETTIVI: Le sostanze perfluoroalchiliche (PFAS) sono idrocarburi sintetici indicati per preservare la vitalità delle cellule delle isole pancreatiche e ridurre l'ipossia e l'apoptosi delle cellule delle isole. Abbiamo studiato il rapporto tra componente PFAS e diabete e se questo variava a seconda del tipo di diabete.

RISULTATI: I livelli di PFAS erano significativamente più bassi in quelli con diabete e più bassi in quelli con diabete di tipo 1.
CONCLUSIONI: I livelli di PFAS sono negativamente associati al diabete. Questa relazione inversa è stata più evidente per il diabete di tipo 1, suggerendo che la relazione con la PFAS sierica può variare con la gravità della carenza delle cellule insulari.
-          Studio a cura di “Department of Public Health Sciences, School of Public Health, University of Alberta, Edmonton, Alberta, Canada” – Maggio 2011
“Acidi perfluorurati e ipotiroxinemia in gravidanza

Gli acidi perfluorurati (PFA) sono contaminanti prominenti e diffusi di sangue umano. Negli studi su animali vi sono prove che suggeriscono che alcuni PFA possono interferire con l'omeostasi dell'ormone tiroideo... Abbiamo progettato uno studio caso-controllo abbinato individualmente per indagare se l'esposizione a perfluoroottanoato (PFOA), sulfonato perfluoroesano (PFHxS), e perfluorottano sulfonato (PFOS) è stato associato con hypothyroxinemia nelle donne in gravidanza da Edmonton, Alberta, Canada, nel 2005-2006; le analisi indicano che le concentrazioni di PFA nella popolazione di donne incinte non sono associate con hypothyroxinemia.

Gli attuali risultati quindi non supportano un nesso causale tra l'esposizione PFA e hypothyroxinemia materna nella popolazione studiata.”

Infine una pubblicazione del 27 marzo 2018: German Federal Institute for Risk Assessment, Department of Food Safety,Max-Dohrn-Str. 8-10, 10589, Berlin, Germany; German Federal Institute for Risk Assessment, Department of Food Safety, Max-Dohrn-Str. 8-10, 10589, Berlin, Germany. Electronic address Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo..
“Le sostanze perfluoroalchilate (PFAS), perfluorooctanesolfonico acido (PFOS) e acido perfluoroottanoico (PFOA) sono utilizzate per la fabbricazione di repellenti. L'uso di PFOS e PFOA era limitato a causa della loro proprietà reprotossiche e della loro persistenza ambientale. Pertanto, l'industria passa a PFAS alternativi, ma, a differenza di PFOA e PFOS, sono pochi i dati tossicologici disponibili per i loro sostituti. Il meccanismo molecolare alla base della tossicità riproduttiva di PFOA e PFOS è in gran parte sconosciuto.
Dai test condotti emerge che la secrezione di estrone e la secrezione di progesterone sono marginalmente aumentate dal PFOA, ma tali effetti sono stati osservati solo a concentrazioni superiori a 10μM: nessun effetto sugli endpoint molecolari endocrini a concentrazioni uguali o inferiori a 10μM. Così, come le concentrazioni di siero nel sangue dei diversi PFAS nella popolazione generale occidentale sono nel range di 10nM o meno, i risultati suggeriscono che PFAS potrebbe non esercitare effetti endocrini nell'uomo a concentrazioni rilevanti per l'esposizione in base agli endpoint molecolari esaminati in questo studio.”

 

Le fonti da cui sono tratti i dati sono: ARPAV, Regione Veneto, Pubmed-NCBI, Comunicati stampa MITENI

 

Articolo di Stefania Carlotto

  • La Vineria
  • In Spagna
  • Colorificio Alte
  • Alimentari Giovanni